Username:
Password:
Salva Password
Home Hot Clubs Italy Hot Clubs Swiss Contacts Forum Profilo Messaggi Registrati Cerca

 Tutti i Forums
 LAP DANCE NIGHTS CLUBS HOT CLUBS FKK
 SLOVENIA Hot Clubs
 MARGERITA ~ Nova Gorica (SLO)
 Nuovo Topic  Replica al Topic
 Stampa
Author  Topic Next Topic Lock Topic Edit Topic Delete Topic New Topic Replica al Topic

FacciamoTardi
Moderatore Daiana.it



17516 Posts

Posted - 16 dicembre 2016 :  18:30:29  Mostra Profili  Visit FacciamoTardi's Homepage  Edit Topic  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Topic  PM
MARGERITA
Vojkova cesta, 66
Nova Gorica

http://www.margerita-ng.si

http://www.facebook.com/margeritaclub

http://www.facebook.com/saunaclubnovagorica

Google Maps


By FacciamoTardi http://www.facciamotardi.it ~ http://www.daiana.it

Edited by - FacciamoTardi on 29 aprile 2020 22:23:27

FacciamoTardi
Moderatore Daiana.it



17516 Posts

Posted - 16 dicembre 2016 :  18:30:45  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM
Avendo pernottato vicino a Padova mi accordo con un amico per fare un giretto in Slovenia questo sabato 30 aprile.
Dopo meno di 2 ore arriviamo verso le 11 e veniamo accolti da uno dei proprietari che molto gentilmente ci spiega tutto e ci mostra il locale.

Al piano sottostante sauna e 2 vasche idromassaggio
...sopra (livello entrata), oltre al bar ci sono gli spogliatoi e la sala principale con un palo per qualche spettacolino
...le camere al piano ancora superiore.

Eravamo andati solo per una visita "di cortesia" quindi dopo un paio d'ore siamo usciti ...con il sottoscritto che pensa di tornarci per vederlo quando è in funzione e fare una recensione

Note:
- il locale apre alle 14
- il sito internet non è attivo perché lo stanno rinnovando ...ma a brevissimo sarà funzionante.

By FacciamoTardi http://www.facciamotardi.it ~ http://www.daiana.it
Go to Top of Page

FacciamoTardi
Moderatore Daiana.it



17516 Posts

Posted - 11 marzo 2019 :  19:42:19  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM
Sabato 9.3.2019

A volte bisogna cambiare ...ma si può anche fare un cambio senza cambiare (la frese e` poco chiara ma per me ha un significato che voglio ricordare).
Prima di entrare in Slovenia: pranzetto e giretto in un paio di centri commerciali in attesa che arrivi il momento di varcare il confine.

Entro nel locale come cliente per la prima volta, dopo avere pagato 50€ e mi faccio un veloce giretto visto che il posto e` piccolino anche se e` su 3 piani:
- spogliatoi in comune con le ragazze
- 2 vasche idromassaggio
- un bagno turco ieri non funzionante
- 5 camere con bagno esterno
- TV che trasmette film porno
- per fumare su va all'esterno
...ieri veniva offerta la pizza

Veniamo alle presenze:
- circa 10 ragazze
- non visto contemporaneamente piu` di 5 clienti

Se entro in un locale non lo faccio per stare il "solitudine" cosi` approfitto della ragazza più carina/simpatica ...e mi intrattengo piacevolissivamente con lei per 1 ora ….anzi per piu` tempo, visto che siamo stati anche nella vasca idromassaggio a coccolarci.
Il nome non saprei ...perché mi ha detto "chiamami come vuoi".

Vista la scarsita` di clienti la ragazza "chiamami come vuoi" rimane con me moltissimo tempo e quando abbiamo capito che a breve sarei uscito ci intratteniamo un'altra oretta.

Esco alle 21 con il locale ancora vuoto ma le ragazze speravano che sarebbero arrivati i giocatori del vicino Casino`.

Che dire: adatto per chi non chiede troppo, ama la tranquillita` e non ha molto tempo a disposizione

By FacciamoTardi http://www.facciamotardi.it ~ http://www.daiana.it
Go to Top of Page

FacciamoTardi
Moderatore Daiana.it



17516 Posts

Posted - 08 giugno 2020 :  20:41:56  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM

By FacciamoTardi http://www.facciamotardi.it ~ http://www.daiana.it
Go to Top of Page

n/a
deleted

114 Posts

Posted - 08 giugno 2020 :  21:21:10  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM
Ci sono stato tanti anni fa, posto meraviglioso, tornerò sicuramente, consiglio vivamente a tutti, quello si che è divertimento ragazzi !
Go to Top of Page

REDEMPTION
Utente Base Daiana.it

Italy
38 Posts

Posted - 07 giugno 2021 :  21:43:09  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM
MARGERITA 5/6/2021

Il Margerita che non ti aspetti e ti stupisce alla grande.
La mia ultima visita a questo locale risaliva al 23/1/2019. Data triste perchè è il giorno della chiusura del Marina. Allora il locale risultò deludente per la struttura ed i servizi offerti. Oggi può dire la sua.Ma procediamo con ordine.

Arrivo poco prima delle 14 non prima di aver tirato 33848484 bestemmie di ghisa per aver trovato la strada chiusa per lavori in corrispondenza del confine lato night Mona Lisa. Son dovuto tornare indietro e passare il confine a Rozna Dolina. Nessun controllo né all’andata né al ritorno.
Vivendo in Friuli nessun tampone del cazzo da fare. Al locale non hanno chiesto esiti di tamponi o vaccinazioni o dichiarazioni da scrivere ecc ecc. Passato il confine entrato al locale senza menate. Un bel vantaggio rispetto all’Austria.

Parcheggio la macchina e mi avvio più carico che mai all’ingresso del locale. Mi mancava la scarica di adrenalina che da tempo oramai si era affievolita nelle ultime incursioni in Austria. Era tempo di uccidere la routine con nuovi stimoli.
Arrivo alla porta di ingresso. Affissi ci sono dei fogli dai quali apprendo che l’ingresso dalla domenica al giovedì è di 60 euro, mentre il venerdì ed il sabato è maggiorato a 70 euro. Su un altro foglio c’è scritto che la capienza massima è di 39 persone. Il gentile ragazzo in reception mi ha detto che comunque non fa testo più di tanto. Entro. Ingresso in promozione per la riapertura -ed anche oggi- è di 50 euro. Vi daranno ciabatte in gomma, accappatoio e chiave con il numero del vostro armadietto. Vi consiglio di richiedere subito un asciugamano aggiuntivo. In prossimità delle docce non ci sono asciugamani, quindi meglio portarselo sempre dietro. La chiave è fisica e non elettronica.
Nel prezzo di ingresso sono inclusi 3 drink analcolici, acqua illimitata, accesso ad un piccolo buffet ed a tutta la parte wellness compost da sauna ed idro.Dalla reception tramite due porte stile saloon western si accede agli spogliatoi. E’ tutto nuovo di pacca ed udite udite sono in comune con le ragazze. Una bella particolarità. Vederle cambiarsi, aggiustarsi il trucco o fare la doccia è una figata. Il clima che si respira è davvero disteso e famigliare.

Mi cambio in fretta e mi sposto al piano di sopra. Tutto nuovo anche li. Regna un grande bancone bar a L. Sulla sinistra trovate un piccolo angolo ristoro ed all’interno della sala vari divanetti di colore bianco. Presenti una quindicina di ragazze e una trentina circa di orsi. Atmosfera super vivibile lungo tutta la giornata. Il locale è piccolino e pieno di anfratti da scoprire.
Esco subito a fumare. L’area esterna è un po’ sacrificata. Diciamo che ad oggi questo è il più grande difetto del locale. A breve dovrebbero cominciare i lavori per ampliarla dotandola di una piscina riscaldata. Tanta, tanta roba.
Accanto a me si siede FLORENTINA. 23 anni rumena. Fisico giunonico con due belle poppe naturali. Capelli lunghi neri. Un visetto davvero stupendo. Appena l’ho vista ho capito subito che sarebbe stata il mio primo danno della giornata. E così è stato. Mi approccia in modo educato e solare. Sorride sempre ed è simpaticissima. Nel social non mette pressione o fretta. Si presta volentieri a far flanella. Le chiedo se fa FK e risponde di si. Mi basta. Ci spostiamo dentro e prendiamo possesso di una delle stanze. Al piano terra ci sono 3 stanze e di fronte due docce. Purtroppo il soffione doccia è fisso e se volete lavarvi solo il pisello dovete necessariamente fare un corso avanzato di limbo. L’ideale sarebbe integrare un soffione con tubo per facilitare le operazioni di lavaggio. Anche le ragazze si lamentano di questo difetto. Insomma ci docciamo. Ahahahahaha io che cerco di lavarmi solo il pisello e lei solo la figa ed entrambi che facciamo a botte con il miscelatore perchè non riusciamo a trovare la temperatura dell’acqua giusta. Ahahahahhah. Ci asciughiamo e ci spostiamo in stanza. I materassi sono materassi come quelli di casa. Se siete assidui praticanti della pecorella vi verranno quadricipiti d’acciaio.
Si comincia con un po’ di FK. Leggero e molto piacevole. La faccio stendere e comincio a mangiare quelle belle tettone. Poi mi sposto più e non ci sto porca Eva. Tra materasso e muro ci saranno solo 40 centimetri. Mi tocca far spostare FLORENTINA il più possibile in su e posso finalmente andare di DATY. I miei piedi comunque sono piantati sul muro e lei è quasi seduta. Provo a fingerizzare, ma mi blocca. Tocca a lei. Ottimo BBJ con accenni di deep. Bel ritmo e salivoso al punto giusto. Al termine mi gomma e oplà mi salta su, pianta i piedi sul materasso e su e giù e su e giù alternando di tanto in tanto qualche FK. Che goduria. Le tengo le poppe in mano. O almeno ci provo. L’abbondanza è parecchia. Si muove bene la FLORENTINA e durante tutta la camera confermerà la positività e disponibilità dimostrata nel social. Davvero ottima. Prima di passare a pecos le chiedo se fa CIM. Lo fa con extra di +30. Purtroppo chiede +30 anche per sborrarle sulle tette. La pompo un po’ a pecos e nel mentre rifletto sul CIM. +30 è interessante. La situazione comincia ad essere critica. La ragazza a pecos ha un buon coefficiente di schianto. Comincia pure a sudare e la cosa mi eccita assai. Porca vacca. Anzi porca e vacca. Troppo presto per sborrare. Estraggo, sgoldono e dapprima mi faccio pompare in ginocchio e poi mi sposto a bordo letto rimanendo in piedi. Lo succhia rimanendo a 4 zampe. Farselo succhiare da una ragazza con un viso così bello non ha prezzo. Succhia con golosità e foga. L’avrei cimmata volentieri, ma opto per scannarla a pecos. Così farò. Direi un’ottima partenza. Sono molto soddisfatto. Riprendiamo fiato post coito, ci ridocciamo in modalità limbo (ahahahah) e via negli spogliatoi a saldare la ragazza. Danno: 70 euro.

Nel corso della giornata avremo modo di ridere e scherzare assieme più volte. Ragazza davvero dall’ottima attitudine che mi ha più volte fatto sganasciare dalle risate con la sua simpatia.

Mi concedo un bel bagno rigenerante nell’idro. Temperatura dell’acqua top. Nel frattempo arrivano Flavio e @Segugio. Giornatona in loro compagnia. A Segugio farò vedere la stanza in cui ho trombato Florentina. In particolare gli farò l’incredibile morbidezza del materasso. Era talmente estasiato che quel finocchio ha fatto una capriola e si è stampato sul muro.Gli spazi ristretti hanno un gran vantaggio. Favoriscono la socialità. Facciamo quattro chiacchere con le ragazze di fuori. Parecchie ex Casa Carintia. Conosco PAULA, ADINA e ANITA. Appena sento il nome ANITA mi si rizzano le antenne. E pure qualcosa’altro. Speravo fosse presente. Ero a conoscenza degli ottimi feed su questa milf ungherese. Ho già un piano sconcio. Lo attuerò in seguito.

Gli approcci delle ragazze sono tutti molto friendly e distesi. Partono tutti da un gioco di sguardi. Nessun ‘ammmmore faccio belo pompino?’ o ‘facciamo bambini con boca?’. Nessuna ragazza che gira in coppia per proporre 3some del cazzo. Cose che ho sempre odiato onestamente.

Scambio di sguardi con ADINA. Rumena, piccolina e burrosetta con un bello sguardo vispo. Quattro chiacchere con lei e le sue amiche fumando una sigaretta. Mi chiede se le faccio un massaggio. Accetto. Rientriamo e continuiamo a chiaccherare mentre la massaggio. Anche lei molto disponibile e non pressa per andare in camera. Mi intriga. Le chiedo cosa fa. Niente ANAL e CIM. Anche lei +30 per COB. Si a FK e FINGERING dopo controllo delle mani e sotto la raccomandazione di fare piano. Prima di salire si scende. Mi chiede di pagarla in anticipo. Mi ha detto che fa pagare dopo solo i clienti con cui ha confidenza. La cosa non mi fa impazzire, ma mi adeguo. Prendiamo possesso di una delle stanze all’ultimo piano. Ce ne sono 3. Lei scende per docciarsi. Io mi ero docciato poco prima e comunque volevo evitare un’altra sessione di limbo. Rientra in un battibaleno. Nel frattempo ho preparato io il letto con il lenzuolo. Ho provato a stenderlo tre volte ed è comunque venuto una merda. Vabbè chi se ne frega. Mi sdraio. Mi faccio coccolare con qualche FK leggero e baci al corpo. Poi si mette a gattoni e mi chiede di pastrugnarle la patata mentre me lo succhia. Invece la faccio stendere ed una volta inumidita a dovere con un prolungato DATY la FINGERIZZO. Figa calda, accogliente e stretta. Si passa al pompino. Sufficiente. Affonda poco e deve compensare con la mano. Alterna affondi a leccata di asta.
Bramo di infilare il cazzo in quella bella patatina. Mi gomma e via di missio. Con il materasso così morbido è una goduria in quella posizione e sopratutto lo è veder muovere quelle belle tettine. La pace dei sensi. La faccio girare, mi sputo su una mano e gliela passo sulla figa. La metto in posizione e ficco dentro il cazzo. Quel culotto ammortizza bene le spinte. Per evitare che la piccola Adina si schianti sul muro sotto il mio impeto animalesco la blocco con una mano sulla spalla. Con l’altra mano le stringo una tetta. La sicurezza prima di tutto. Regge bene anche le spinte più intense ed in ogni caso non sarebbe andata da nessuna parte. Concludo così. Altra buonissima camera. Promossa anche Adina Danno: 70 euro.

Seconda sborrata seconda pausa in idro. Ho fame. Parecchia fame. Necessito urgentemente di acqua e cibo. Salgo e vado a spiciuccare qualcosa. Il buffet prevede della frutta tagliata a pezzi -anguria e mi pare ananas- insalata ed all’interno di tre scalda vivande ci sono i piatti caldi. Ho mangiato del riso con le verdure, vari pezzi di cotoletta -era tagliata a pezzi- , delle patate al forno e pure delle verdure grigliate. Avevo una fame nera porca troia. Piatti discreti devo dire. Le verdure grigliate molto buone.

Una volta saziato lo stomaco ben presto un’altra fame mi tormenta. Fame di ANITA. Milf ungherese con lunga carriera alle spalle. Abbronzatissima con seno rifatto e due occhi magnetici. Nonostante l’età -che non rivelerò per cavalleria- dimostra 10 anni di meno. Mi fa morire il tono con cui dice ‘cazzo’. Schietta nel porsi si rivela subito particolare. Particolarità che volevo provare. Sapevo bene che stavo andando a colpo sicuro. I feed positivi su di lei si sprecano. Non le chiedo nemmeno che cazzo faccia. La voglio e basta. Stavolta le cose le faccio per bene e mi avvalgo dell’opzione ‘preliminari in idro’ a +30. Si riveleranno soldi spesi non bene, ma benissimo. Scendiamo di sotto e ci buttiamo dentro. Limoniamo e ci strusciamo come anguille. Chiacchieriamo anche. I giochi poi si spostano di sopra in stanza. Lunghi e partecipati DFK. Davvero notevoli. I giochi di sguardi si fanno sempre più intensi e contribuiscono a far scaldare l’aria. Anche la finestra chiusa ci mette del suo. Pompino eccelso. Lento salivoso e coinvolgente. Le ricambio il favore con un lungo DATY al termine del quale mi fa sdraiare e mi monta sopra. cavalca con grande abilità e passione. Ha maturato un’esperienza micidiale e si vede. Si attacca come una sanguisuga e non si risparmia con la lingua. Altro che lingua in bocca… lingua in gola! La metto a missio e la scopo come il dolce infrangersi delle onde del mare su una spiaggia. Poi mi rompo i coglioni e la scopo come uno tsunami incazzato che vuole abbattere ogni cosa. Tiene botto ed anzi spinge anche lei. Lurida. Cazzo che camera. Cazzo che donna. Cazzo che caldo. Continuiamo a stuzzicarci. Nonostante abbia appena sborrato realizzo che ho ancora fame di lei. Recuperiamo le energie. Slinguazzamenti vari aiutano. Al termine usciamo a docciarci. Altra doccia altra sessione di limbo. Porca puttana. Danno: 100 euro.

Sono le 20,50 circa. Tenendo conto che per le 22 bisogna essere fuori dal locale, il termine ultimo per la scopata della staffa sono le 21,15. Maledetto refrattario. Mi idrato il più possibile. Fumo qualche sigaretta. Ultima camera o mi ritiro? E con chi? Pensa e ripensa. Pensa e ripensa. Scherzo non ho pensato un cazzo perchè avevo già deciso. La decisione è: fanculo il refrattario e si tromba di nuovo ANITA.
Stavolta si sale nelle camere al piano di sopra. Prendiamo quella più a destra.
In quella camera il 23/1/2019 ho fatto una stanza devastante con PATRIZIA. Robe oltre le galassie, ma ritorniamo a me ed ANITA.
Scopata devastante. Una lunghissima sessione di smorza nella quale ad un certo punto ci siamo avvinghiati a vicenda come sanguisughe limonando come pazzi senza che nessuno dei due osasse dare cenno di staccarsi. I sudori cominciano a scorrere e siamo entrambi in condizioni deprecabili. Via di pecos. E’ tutto scivoloso e non riesco a fare prese su nessuna parte del suo corpo. Situazione critica. Provo comunque a stamparla sul muro. La maledetta non solo non si fa schiantare, ma spinge e cerca di farmi arretrare. Il tutto mentre si masturba. Si stende di sua iniziativa e mi fa mettere perpendicolare rispetto a lei. Una gamba la infila tra le mie e l’altra la solleva. Mentre la pompo le tette, nonostante siano rifatte si muovono come budini, ma la cosa più eccitante è vedere come lei sia in un bagno di sudore. E piena di torrentelli di sudore. Faccio appello alle ultime forze rimaste e provo distruggerla a missio. Mi carico le sue gambe in spalla e la scopo come un animale fino a quando le forze ed il tempo a nostra disposizione termina. In ogni caso sono terminate prima le forze. Siamo entrambi col fiatone. Il suo corpo bagnato è uno spettacolo e più è più volte lo impasto con le mani fino a far sparire tutti i rigagnoli di sudore. Sono morto. Felicissimo, ma ko. Non so con che forze ho sceso le scale. E’ stata un’impresa anche rivestirsi, porca puttana. La saluto promettendole un’altra visita a breve. Promessa che manterrò. Danno: 70 euro.

CONCLUSIONI

Un plauso a tutte le ragazze. Per niente pressanti e sono tutte disponibili al social e da quello che ho visto ci tengono che il cliente esca soddisfatto perchè un cliente soddisfatto è un cliente che torna più spesso e volentieri. Da quello che ho visto e potuto capire puntano a fidelizzare. La maggior parte fa FK nei 70. Ottima cosa. Ancor più ottima il CIM a +30. Male il COB a +30. Ipotesi mia, ma secondo me i +30 ai clienti fissi non li fanno pagare. Questione ANAL devo indagare meglio.
Le ragazze sono libere di fare quello che vogliono e questo giova all’atmosfera generale. Sembra strano, ma non sembra siano li per lavorare. Si respira aria di Marina. Aria che mi manca.
Mancano totalmente le teen. Se non siete dei casi umani il livello medio della prestazione e buono.

Il locale è piccolino ed è ancora in fase di aggiustamento. E’ stato fatto un grosso lavoro per rinnovarlo ed i risultati si vedono. Sono sicuro che questo sia solo l’inizio. Appena completeranno la piscina esterna ed allargheranno l’area esterna questo localino sarà una vera chicca.

Difetti: metterei degli appendini in zona idro. Alle docce farei un’integrazione in modo che chi voglia lavarsi solo il cazzo non sia costretto a fare il limbo ogni volta.
Gli asciugamani dovrebbero stare in prossimità delle docce e non in reception, secondo me. Le stanze al piano terra sono piccoline e risultano spoglie.
Vabbè niente di insormontabile o grave. Sicuramente porranno rimedio. Sono fiducioso.

Faccio un plauso anche ai due ragazzi dello staff. I bicchieri ed i piatti vuoti venivano raccolti celermente così come i posacenere svuotati. Le lenzuola non sono mai mancate.

In conclusione mi sono divertito come un animale. E’ un locale per chi cerca sostanza. Un locale per scopatori. La possibilità di portarsi le ragazze in idro è un must. Anche i materassi come quelli di casa sono un must. Dove cazzo trovate nelle vicinanze un bordello con veri materassi?

Il Margerita avrà dei difetti e molte cose da migliorare, ma è un locale che sicuramente merita fiducia ed una visita. Io sicuramente ci tornerò.

La perfezione è noiosa. Sono le cose imperfette che ti lasciano qualcosa e ieri il Margerita mi ha regalato molto.

Per adesso è tutto. Alla prossima dal vostro REDEMPTION.
Go to Top of Page

Silver Surfer
Moderatore Daiana.it



9554 Posts

Posted - 12 giugno 2021 :  22:24:54  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM
Check Eseguito.

Moderatore Daiana.it
info@daiana.it
Go to Top of Page

REDEMPTION
Utente Base Daiana.it

Italy
38 Posts

Posted - 04 luglio 2021 :  13:46:23  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM
MARGERITA 30/6/2021

Con enorme ritardo rispetto al consueto scrivo due righe sulle mia ultima incursione in quel di Nova Gorica mercoledì.
Tanti buoni propositi e piani nel viaggio di avvicinamento. Metto in preventivo 5 stanze. Andrà tutto a puttane.

Arrivo poco dopo le 19. Nessun controllo al confine né all’andata e né al ritorno. Suono il campanello e appena Diego mi apre entro. Ingresso a 60 euro, mi viene consegnata la chiave dell’armadietto nel quale troverò al suo interno l’accappatoio di ordinanza e le ciabatte. Chiedo preventivamente anche un asciugamano.

L’orario di apertura adesso è il seguente: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e domenica dalle 14 alle 2,00 mentre venerdì e sabato aperto fini alle 4,00.Mentre mi accingo a cambiarmi saluto Florentina in uscita, mannaggia a lei.
Occhialoni da sole e maglietta con scollatura generosa che lascia poco all’immaginazione. E’ più figa in abiti normali che in tenuta da zoccola.
Le esprimo il mio rammarico per la conclusione così anticipata del suo turno. Ecco… la prima tra le papabili va in fumo.
Se manca pure Anita sono a posto, penso.

Mi doccio velocemente, accappatoio e poi si sale a vedere la situazione. Anita assente. Mai una gioia.

Presenti tra le 10 e le 15 ragazze ed altrettanti orsetti. C’è un bel movimento. Non me lo sarei aspettato di mercoledì. Nessuno con la mascherina tranne la barista. Al Margerita non c’è Coviddi.

Esco a fumare e mi imbatto subito in ADINA. Stanzata la volta scorsa. Gentile e simpatica nei modi, non mette fretta. Piccolina e burrosetta si conquista la prima camera di oggi sperando in una riconferma.
Le camere al piano terra sono si più piccole, ma anche più fresche. Optiamo per quella centrale. Mentre mi doccio noto una ragazza che dorme in una delle altre stanze. Bel culo.
Mi hanno detto che alcune ucraine quel giorno hanno fatto un po’ di festa.Occhio all’aria condizionata. E’ parecchio infida, sopratutto appena usciti dalla doccia.Finiamo di asciugarci e poi ci fiondiamo sul lettone. Qualche leggero FK per cominciare. Troppo leggero. La faccio stendere e comincio io con un DATY alternato ad un delicato FINGERING. Troppo delicato. Il daty in quelle stanze così piccole è qualcosa di fantozziano. O piantate i piedi sulla parete o dovete piegare le gambe all’insù. Io opto per la seconda.
Cambio. Tocca a lei. BBJ molto salivoso con qualche sputo. Gli affondi non sono molto decisi. Fantozziano anche il BBJ. Andando su è giù con la testa viene innescato un simpatico movimento sussultorio. Prima di finire contro il soffitto fortunatamente mi gomma. Un altro paio di succhiate covered -troppo covered- e via di smorza.
Occhio al movimento sussultorio, Adina. Stavolta è lei che rischia di schiantarsi sul soffitto. Se accadesse sarebbe un bel casino da giustificare.
Meglio metterla a pecos. Mal che vada si schianta sulla parete. Più facile da giustificare.
A lei è andata bene perchè ha tenuto botto. Anche alla parete è andata di lusso. Nessun danno. A me è andata così così.
Camera più fredda e distaccata della precedente. Cosa che le faccio pure presente.
Quando capita di solito metto la ragazza in quarantena per qualche mese. Rivaluterò la sua posizione più avanti, ma per il momento resta in panchina per un bel po’.Rimaniamo qualche minuto a chiaccherare. Mi parla un po’ della sua vita e della sua concezione di Destino. Concezione che non mi piace per niente. Per lei l’uomo è praticamente in balia degli eventi e non può fare molto per cambiare le sue stelle. A me piace pensare che ‘homo faber sui’.
Chissà chi ha ragione? Danno: 70 euro.

Prendo un bicchierozzo di acqua ed esco a fumare. Noto Olga, scrocco Lavinia che ricarica il cellulare nella presa esterna, Oxana intenta ad intrattenere due orsi. Uno dei divanetti si libera e mi fiondo a sedermi a dare sfogo al mio tabagismo. Rimango poco da solo. Accanto a me si siede la ragazza che dormiva nella tromboroom.
Mi chiede una sigaretta.
L’approccio in generale delle ragazze del Margeritone è sempre super soft. Solitamente parte tutto da un gioco di sguardi che porta al social e che a sua volta porta alla consumazione carnale. I più timidi potrebbero essere penalizzati da questo sistema.

Si chiama ELENA. Altra sigaretta. Ucraina. Parla poco italiano. Mora con frangetta arrogante. Fisico asciutto e tonico quasi da fitness girl nonostante non sia una ragazzina. Anzi.
Non riesco a capire se abbia ancora una scimmia addosso o abbia smaltito tutto con il pisolo. Sicuramente ha un buonissimo profumo. Da bravo maniaco ogni tanto mi avvicino per annusarla. Parliamo davvero tanto. Facciamo tanta flanella. Mi chiede se posso offrirle un caffè. Le do la chiave e le dico che vada a prenderselo. Torna con un caffè anche per me. Ma che cazzo. Vabbè. Altra sigaretta. Più tempo e più sigarette fumiamo e più si smolla. Mi prende la mano si struscia, mi viene duro, ma stoicamente resisto dal ribaltarla lì seduta stante. Finita l’ennesima sigaretta offerta -prossima volta porto due pacchetti- si gira verso di me, mi giro anche io e mi mette la lingua in bocca. Un limone inaspettato considerando che siamo in un’area comune. Al Margeritone vige il limone libero. Bellissimo. Seguiranno parecchie altre limonate su quei divanetti.

Non mi ha ancora chiesto di andare in stanza. Quando penso sia il momento buono esce Katia e le parole che le escono turbano parecchio la mia signora. La turbano così tanto che penso non si batterà chiodo.
Eh no porca troia! Ho già investito più di un’ora di social 2033348 sigarette 1 caffè mezza vigorsol e adesso 4 pisellate te le fai dare eccome.Comincia ad infuriare un vento birichino e così entriamo. Ormai sono committed ed investo pure in un massaggio. Comincio a remenare sulle sue spalle fino a quando accada il miracolo.

E: Andiamo in vasca?
H: Certo.

Dio sia lodato finalmente si ficca.
Sono talmente contento che quasi scendo le scale con tre gambe.

Mi spoglio e mi butto dentro. Dove cazzo è Elena? Porca troia, sparita.
Rientra dagli spogliatoi e finalmente entra in vasca. Silenzio. Nessuno dei due parla. Io la bacio, lei mi bacia, ci spostiamo di qua e li la, io con la mia mano faccio il porcellino, lei si struscia. Attimi veramente intensi. Meglio dare un taglio a tutto quel romanticismo. Non mi pare il caso di sborrare in vasca.
Usciamo e ci spostiamo in stanza.
Adesso ti rompo, penso.
La stanza che ne è seguita è stata veramente animalesca e per nulla romantica. Nel DATY si contorceva e girava di continuo. Dovevo cercare di anticipare le sue mosse ogni volta. Muovevo la testa come un pantografo in preda ad un attacco epilettico.
Mi metto in ginocchio e mentre si prepara a gommarmi le infilo due dita in figa tanto per gradire. Via di missio. Anche li si agita ed ansima. La ribalto e metto a pecos sperando di avere più controllo. Le tiro un paio di ceffoni sul culo e la inforco senza pietà e senza romanticismo fino a concludere. Tiene botto e non disdegna le spinte intense. Con ancora il cazzo dentro di lei la costringo a sdraiarsi. Si gira e mi sorride beffarda. La limono fino ad erezione quasi scomparsa. Che vacca. Rimaniamo accoccolati per qualche altro minuto.
Danno: 100 euro + 2033348 sigarette + mezza vigorsol + un caffè + un massaggio.
Mi ha spennato.

Non contenta mi chiede se posso offrirle un bicchiere di vino. Accetto.
Mentre la aspetto al bancone del bar col suo cazzo di vino noto una Clara in super forma ed abbronzata. Veramente figa. Da ficcare assolutamente. Cosi come la bionda burrosa che aveva le poppe di fuori. Volevo scoparmela già alla riapertura. Qualcuno sa come diamine si chiama?
La prossima volta non mancherò entrambi gli obiettivi. Promesso.Sono le 22 circa ed alcune ragazze vanno a casetta. Io rimango in compagnia di Elena. Vorrei scoparmela di nuovo. Ho già investito 1 bicchiere di vino ed altre 293383. Porca puttana.
Diciamo che riuscirò nel mio intento, ma non al locale.
Entrambi dobbiamo ancora cenare. Mi propone di farlo fuori. La parte migliore della serata è cominciata con quell’invito e si è conclusa…
Dai almeno questo lo tengo per me.

Alla prossima dal vostro Redemption.
Go to Top of Page

MAIALE
Esploratore Daiana.it

Italy


127 Posts

Posted - 04 luglio 2021 :  15:14:49  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM
Interessante ci sono night bordelli che si fa goal e se gli piaci può esserci un seguito!
Beati voi che lo avete vicino.
In aggiunta pure Ucraine di primo pelo !
Ma si fa goal con tutte pagando 70/100 euri ?
Un po’ caro però..

Maiale e Gentiluomo
Go to Top of Page

REDEMPTION
Utente Base Daiana.it

Italy
38 Posts

Posted - 04 luglio 2021 :  16:40:55  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM
E' un bordello. La mezzora standard costa 70 euro e comprende preliminari e trombo. Nella maggior parte dei casi, se non sei un caso umano, viene concesso nel medesimo rate anche il FK. Se opti per i preliminari in jacuzzi aggiungi +30. Il resto lo vedi con la ragazza.

Non sono proprio di primo pelo visto che sono tutte over 30.
Go to Top of Page

REDEMPTION
Utente Base Daiana.it

Italy
38 Posts

Posted - 23 agosto 2021 :  13:17:36  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM
MARGERITA CLUB MERCOLEDI’ 18/8/2021


Arrivo di buon ora e dopo aver esibito il Green Pass in reception sono dentro. Il ragazzo lo ha controllato sommariamente. Nessun controllo al confine. A nessuno frega un cazzo del ‘vairas’. Per ora.

Presenti gìa: PAULA, ELENA, KATIA, FLORENTINA. Poco dopo arriveranno anche: ADINA, LAVINIA, ARISSA, UCRAINA FIGA DAL NOME A ME IGNOTO, ALONA, TAMI (ex Darlene) ed OXANA.

La giornata è stata veramente Top. Clima disteso e rilassato, nessuna pressione per andare in camera e social infiniti con le ragazze. Mi sono trovato talmente bene che sono entrato alle 14 circa e sono uscito quasi all’ora di chiusura.
Se solo il locale fosse munito di un area esterna più ampia, magari con piscina la giornata sarebbe stata oltre i pianeti. Voci di corridoio voglio in cantiere un ampliamento. Speriamo presto.
Buona presenza di orsi lungo la giornata. Direi una trentina circa lungo tutto il giorno. Clima vivibilissimo.

Veniamo a nobis. 5 camere di cui rendere conto, 2 delle quali con la stessa ragazza. C’è un po’ di carne al fuoco e quindi iniziamo subito.

Dopo breve sollazzo in idro esco a fumare un numero imprecisato di sigarette. ELENA non manca di infilarmi ogni tanto la lingua in bocca e allora che stanza sia.

Stanza al piano del bar, tra l’altro la stessa dell’ultima volta. Ci spogliamo e lei si distende sul letto. Già capito tutto… tocca a me cominciare a faticare. Via di DATY che apprezza sempre assai, alternato a FINGERING. Provo a metterle pure un dito nel culo ma niente da fare. E allora fatica tu! Mi spaparanzo sul lettone e la invito a succhiarmelo. BBJ di discreta fattura. Senza infamia e senza lode. Mi gomma e via di smorza. La ragazza si presta parecchio a poderose pisellate. Le tiro anche due schiaffoni sul culo, ma non apprezza molto. Allora gliene tiro un’altro, l’ultimo. Meglio fermarsi altrimenti mi troverei venduto a tranci al mercato del pesce di Kiev.
Ragazza vigorosa, un’ottima spacca letti.
Cambio e via di pecos. Non rimane immobile, ma anzi spinge anche lei. Sto per venire, estraggo, sgoldono e le innaffio la schiena con grande soddisfazione. Uno schizzetto le è pure finito sui capelli, ma schhhhh non ditelo in giro perchè non se ne è accorta. Un ottimo inizio direi. Danno: 70 euro.

Spiciucco qualcosina. Del pollo impanato, un paio di crocchette ed una specie di tortino di verdure. Cose semplici ed efficaci che svolgono discretamente il loro compito di riempire lo stomaco.
Completo la digestione dandomi al tabagismo. Fuori si sta bene. Alcune folate aiutano a smorzare la calura agostana.

Ho una promessa da mantenere. Mannaggia a me. Mentre ero in idro ho promesso a TAMI che avrei approfondito la sua conoscenza. E Autostrada mantiene sempre la sua parola. Sopratutto se la ragazza mi ha fatto una buona impressione. La raggiungo alla sua postazione. Staziona nel divanetto di fronte alla parte laterale del bancone bar. Capelli ricci neri, un bel visetto con due occhietti vispi. Di viso ricorda Adanè del Wellcum. Due labbra carnose e un fisichetto teen style. Da come parla e come si muove non direste mai che fa quel lavoro.
Social infinito in cui abbiamo parlato un po’ di tutto. Per quanto riguarda i suoi servizi non fa ne CIM ne ANAL. Il COB lo fa, ma non le piace tanto. Si a FK e FINGERING.

Mi ingrifa assai la Portoghese. Si sale alla camera al piano superiore, quella a sinistra. Preparato il talamo mi sdraio subito e la guardo mentre armeggia nella borsetta. Mi viene sopra e comincia con degli appassionati FK. L’atmosfera si fa subito pittosto bollente. Continua con qualche bacio sul corpo. Ogni tanto mi lancia qualche occhiata malandrina. BBJ ottimo con annessa leccata di palle. Di nuovo quell’occhiata malandrina.
Vediamo se con un po’ di DATY lo sguardo da malandrino passa a porcellino.
DATY molto partecipato da parte sua. Per facilitarmi il lavoro mi pianta i piedi sulle spalle, sollevando un po’ il bacino e con le mani si apre la figa. Mi faccio una bella scorpacciata sia con la lingua che con le dita. Una gran bella porcellina birikina.
Di nuovo BBJ giusto il tempo di ottenere la giusta durezza. Gomma -rossa mannaggia- e via sopra. Le tengo quel corpicino tra le mani e la aiuto ad avere la massima elevazione verticale in modo da avere un bell’impatto. Il sesso le piace e si vede. L’espressione del suo viso mentre scopa vale più di mille parole.
Via di missio solo per il gusto di osservarle quel bel visetto e di tanto in tanto infilarle la lingua in bocca. Pecos e fine del romanticismo. Non c’è musica nella stanza. Gli unici rumori sono i cigolii del letto ed il mio pube che si staglia con crescente veemenza su quel culetto. Non si lamenta, non cede un cazzo, ma incassa alla grande. Vengo. Si sdraia ed io la seguo nel movimento rimanendo dentro di lei.

H: Tutto ok?

Accenna un sorriso.

T: Si.

Approfitto degli ultimi barlumi di erezione per fare qualche movimento circolare col cazzo. Il tutto ansimandole come un facocero all’orecchio.
Camera notevole. Danno: 70 euro.

Conosco in loco un paio di avventori, con i quali mi intrattengo lungamente. Non ricordo i vostri nomi, ma vi ringrazio per l’ottima compagnia.

Rientro e vedo l’idro libera. Ottimo. Mi ci fiondo dentro senza pensare a lessarmi come una patata. Relax top.
Ad un certo punto entra una ragazza con cliente. Chiedo alla ragazza se devo levarmi dai coglioni, ma dice di no. Rimango a fare il terzo incomodo. Situazione arrapante. Sti due si strusciano e abbracciano. Morale mi viene un bel durello. Porca puttana adesso che cazzo faccio. Non che mi vergogni, ma vorrei evitare di passare per maniaco. Casso faccio casso non faccio passa OXANA e mi chiede se può entrare. Non ci penso due volte. La faccio entrare così almeno per l’erezione ho una scusa. Una scusa costosa però porca di quella puttana. Alla fine mi costerà 100 eurozzi.
La vacca entra e subito si da da fare. Ha fretta, fretta, fretta. Dopo due bacetti mi chiede se voglio andare in stanza.

R: calmati!

Si struscia e qualche altro bacetto. Poi mi fa una sega coi piedi. 20 secondi di sega. Piacevole, ma come ho detto la vacca ha fretta.

O: Andiamo?
R: E aspetta un momento D******o!!!

Intanto l’altra coppia se ne va. Questa ride e si dimena. Provo un fingering subacqueo.

O: No che c’è cloro. Andiamo?

Ma che ohhhhhh.
Idea. Se le riempio la bocca sicuro non può parlare. Idea geniale direi.
Mi siedo a bordo piscina e la invito a succhiare.

O: Noooo.
R: Siiiii. E poi andiamo.

Mi siedo a bordo vasca e me lo faccio succhiare. Per 30 secondi è stata zitta. Piano riuscito. 31esimo secondo.

O: Andiamo?
R: &%$£&$$£!&/)=?£%&$*****. Va bene.

Mi asciugo sommariamente, vi ricordo che la ragazza ha fretta, e col cazzo che sbuca dall’accappatoio si sale.
Rimango in piedi sul letto e col ditino le faccio segno di avvicinarsi e cominciare a darsi da fare. Dopo due pompate:

O: Vuoi finire in bocca?
R: No.

Dolcemente con la mano le riaccompagno la bocca sul mio cazzo. Il pompino non dura molto. Come già detto la ragazza ha fretta. Si distende e comincia e remenarsi le tette. Io mi dedico CON CALMA alla sua patatozza. Non sta ferma neanche a morire. Provo ad infilare due dita, ma mi blocca. Insisto. Mi blocca. Le chiedo un atto di fede. Infilo ste due dita. Bisogna sempre fidarsi di Redemption. Niente basta finger. Mi gomma e si comincia a scopare come conigli. Smorza poi missio, poi cucchiaio, poi pecos poi non mi ricordo. Visto che ha tanta fretta adesso faccio una posizione per due secondi e poi le chiedo un cambio. Così impara.
Il cucchiaio niente male. Si lascia fare. Mi dedico particolarmente alla missio. Scopro con sommo gaudio che se le tengo le gambe alzate per le caviglie l’innesto del mio cazzo nella di lei vagina è perfetto. I cassoni trovano sempre un modo di farti felice, anche se hanno fretta.
Insomma mi trovo a pomparla come un animale sollevandole le gambe e lei contenta che si masturba le tette. Il momento è propizio. Lascio una gamba, mi sgoldono e le sborro addosso. Ride. Anche io rido mentre le spalmo tutto con molta calma. Camera speedy, Quasi una sveltina, ma mi sono divertito tutto sommato. Danno: 100 euro.

Direi che è il momento di rallentare un pochinoino altrimenti torno a casa col cazzo a brandelli.

Prendo qualcosina da mangiare. E’ rimasto solo il pollo. Prendo due pezzettini e vado di fuori a mangiare. Non faccio in tempo a mettere in bocca il primo boccone che una ragazza mi dice: ‘E’ arrivata la pizza!’
Come arrivata la pizza??? Porca di quella puttana, ma perchè ho sempre un tempismo di merda? Ma è possibile?
Qua bisogna finire il pollo. Urgente. Vaffanculo ho anche gente attorno e non posso fare l’animale. Mi tocca pure rispettare un minimo il galateo. Passo attimi di puro terrore. Riuscirò a finire quel cazzo di pollo prima che mi finiscano la pizza?
La tensione è alle stelle. Palpabile.
Ultimo pezzo di pollo e via dentro a prendere la pissaaaaaaaaaaaaa. Mi spazzolo 3 tranci con una bella Lasko.

Ancora chiacchere insieme ad altri due esimi colleghi conosciuti in loco alle quali si aggiungeranno pure Adina è Florentina. Florentina è sempre più figa e simpatica. Adina è una signora nei modi.

Cooomunque. Adocchio un cassoncino davvero ben fatto. Bionda, di viso ricorda Charlize Teron. Mi intriga. Il problema è che è sempre con amica al seguito. Entro ed esco per vedere se l’amica si leva dai coglioni, ma niente. Se non si libera mi tocca fare un assalto con uno dei compagneros. Lui mi terrebbe lontana l’amica ed io intervisterei la Teron. Entro di nuovo e niente, sono ancora li a fare flanella. Ma porca…. Esco, mi giro e l’amica è di fuori. Mi fiondo dentro e la trovo da sola alla sua postazione. Le chiedo il permesso di accomodarmi accanto a lei. Permesso accordato.
Social in inglese. Italiano niente, manco come extra. ahahaha.
Cavolo che bel viso. Ha pure una risata contagiosa.

R: E…. come ti chiami?
A: Arissa. E tu?
R: Redemption, piacere.

Sono stranamente impacciato e non so più che cazzo dire. Me ne esco con:

R: Da dove vieni?
A: Ucraina.
R: Kiev?
A: No, gjhjshgjksguigdbjkdfgjrejg.
R: Ah ok. E’ vicino a Kiev?

Se non ho capito male è lontano da Kiev, comunque ‘fote cazo’. Non so più cosa chiederle e quindi le chiedo cosa fa. No anal e no cim. Si a fk e fingering. Cob non mi ricordo.
Onestamente mi aspettavo un no FK. Ovviamente non me la faccio scappare e saliamo.
Prima di cominciare mi offre un cioccolatino. Ma che cazz. E’ per la serotonina, mi dice. Mi magno il cioccolatino. Intanto comincia con dei baci al corpo, poi si avvicina per baciarmi, ma quel cazzo di cioccolatino mi ha impastato tutta la bocca.

R: Gram gnam, wait gnam a gnam minute!
A: ahahahahhahahahhah ok.

Adesso possiamo limonare. Ottimi FK, poi si abbassa, prende una salvietta e me la mette sul pube. Fatto ciò prende un flaconcino e mi spruzza un liquido sul cazzo.

R: Por*****, porca******** £$%&£%/()()?=)!”!!!
A: It’s antisemptic ahahhahahaha.

La mia paura era che bruciasse. Nessun bruciore, solo tanto spavento.
Abbattuta la carica batterica, finalmente si può cominciare e lo fa con dei baci un po’ dappertutto. Arriva fino all’interno cosce. Il pompino è strano. Comincia con una bella leccata di palle ed asta. Ci si dedica parecchio come se stesse leccando un cono gelato. Cominciano gli affondi. Ritmati, ma meccanici.
Prendo il preservativo e glielo passo perchè mi incappucci. Sorride. Prendo il gel e glielo passo. Si sbellica.

R: I’m a professional client!
A: ahahahhahahaha.

E un piacere per gli occhi vederla ridere. Un bel preliminare anche quello.
Nella monta se la cava, ma voglio assaporarla a pecos. Ottimo coefficiente di schianto. Vediamo la variante distesa. Le chiudo le gambe e la faccio distendere. Alterno picchiate ad alto impatto a più romantici ondeggiamenti. Nemmeno questa è la sua posizione. Proviamo col cucchiaio. Le alzo la gamba in modo che si masturbi, io invece pianto le spalle sul muro per un ritmo più stabile. Nemmeno questa è la posizione giusta. Via di missio e varianti, ma nemmeno questa va bene. Mi prendo una pausa per pensare. Elucubro perdendomi nel suo viso. Lei invece non molla il cazzo un attimo. La fermo e scatta un gran momento GFE. Mi avvinghia e non si scolla dalla mia bocca.

R: Ho bisogno di un altra mezzora.
A: Ok.

Gioco di sguardi e lingue e carezze e porca troia che camera sta venendo fuori.

Mi scollo un pochino e le passo la mano sulla figa. Poi mi abbasso e comincio a leccargliela. Le faccio mettere le gambe sulle mie spalle. Comincia a bagnarsi assai. E’ il momento di fingerizzare. Lecco e fingerizzo con due dita contemporaneamente. Geme e sgambetta di tanto in tanto. Provo ad infilare pure il terzo dito. Non batte ciglio. Tre dita entrano come burro signori e signore. Che vaccaaaaaaaaaaaaaa.
Alla fine con ancora la mano grondante dei suoi umori mi dirà:

A: Thank you.

Ma che vaccaaaaaaaaaa. Io la sposo questa. Una cosa alla volta. Prima finisco di scoparla e poi la sposo.

Ho braccio e lingua andati. Stramazzo accanto a lei. Via di nuovo di BBJ. Mi gomma e subito a missio. Se devo sborrare sborrerò guardando quel suo fantastico viso.
Via a montare quella giumenta mia futura moglie. Momenti di una intensità sessuale rari da raggiungere. Sono al culmine. Accelero il ritmo, lei mi serra prepotentemente le gambe in vita e le braccia attorno al collo. Contemporaneamente muove il bacino in modo da non sprecare nessun centimetro di affondo e e e e.. vengo.

Ma che cazzo di camera. Questa la sposo sul serio. Non appena mi si stacca di dosso però.
Coccole e limonamenti vari a non finire. Parleremo anche parecchio. Sforeremo altresì alla grandissima l’ora. Danno: 140 euro.

Sta camera mi ha completamente prosciugato. Per fortuna è rimasta ancora un po’ di pizza. Tracanno parecchia acqua e mi piazzo di fuori da solo a pensare quanto è bella ed imprevedibile è la vita.

Mmmm TAMI. Mmmm. Idea del cazzo Redemption. Fermati.

R: Ciao posso farti compagnia?
T: Certo!

Complice la scarsezza di clienti, altro social infinito con lei all’esterno. Ma veramente infinito. Alle 00,53 le chiedo se vuole salire in stanza con me. La avviso che sarebbe stata una camera probabilmente dura. Accetta senza problemi.
Saliamo. Purtroppo la camera più a destra è occupata ed essendo le altre -a dire di TAMI- troppo fredde decidiamo di attendere. Io intanto vado a docciarmi a basso.
Al mio rientro le propongo di scopare nella camera a sinistra con la porta aperta in modo che entri il caldo e sopratutto se si libera l’altra camera lo sappiamo subito.
Mentre stende il lenzuolo la avvinghio da dietro e le bacio appassionatamente il collo e le spalle. Delicatamente le abbasso le spalline di reggiseno e body. Cerco qualcosa da slacciare sulla schiena, ma non trovo un cazzo.

R: Fai tu per favore.
T: ahah.

Come uccidere il romanticismo.

Si slaccia tutto ed io mi prendo solo la briga di sfilare il tutto di dosso. Palpeggiamenti e limonamenti vari fino a quando l’altra camera si libera. Sbaracchiamo tutto e ci trasferiamo dall’altra parte. Sembriamo due profughi, cazzo.
Si comincia con un pompino magistrale. Lei seduta sul letto ed io in piedi. Altro DATY e FINGERING da parte mia. Ne ho pieni i coglioni di leccare e mettere dita in figa per oggi. Mi alzo, vado a prendere il preservativo e me lo metto da solo. Fatto solo missio tenendole le gambe alte.
Non ci sono parole per descrivere questa camera. Avrei dovuto fare una foto all’espressione porno che aveva suo viso mentre la scopavo. Non contenta mentre la ficcavo si sgrillettava pure.
Una donna che si masturba mentre la scopate è uno dei regali migliori che vi possa fare.
Io le regalo l’ultima sborrata. Non credevo di riuscire a farcela e se ce l’ho fatta è solo merito suo. Danno 70 euro.
Scendo le scale tenendomi per il corrimano. Sono demolito, ma felice.

CONCLUSIONI

5 stanze una meglio dell’altra e 5 stanze era un bel po’ che non le facevo.

Ringrazio i 4 punters conosciuti in loco che mi hanno fatto l’onore di fare quattro chiacchere. Non ricordo i vostri nomi, mi dispiace. Grazie infinite della compagnia.

Ho notato piccoli miglioramenti all’interno del locale. I materassi sono stati foderati con del materiale in simil pelle nera. Soluzione molto più igenica di prima. Inoltre sono stati aggiunti 2 appendini in prossimità dell’idro. Bene anche il rinforzo al buffet con le pizze la sera. Piccoli miglioramenti, ma molto apprezzati.
Spero che le voci sull’ampliamento dell’area esterna siano vere. Al momento quella attuale così risicata nelle dimensioni rappresenta un grande limite per il locale.

Capitolo ragazze. 11 ragazze presenti. 2 non le conosco benissimo e sono LAVINIA e l’Ucraina figa dal nome ignoto. Quindi per loro non mi pronuncio.
Le altre 9 nei 70 fanno FK senza problemi. Essere missilati qui è praticamente impossibile. Dovete essere proprio dei casi umani.
Chi più chi meno sono tutte valide. Nessuna mette fretta per andare in camera e nessuna è sgarbata coi clienti. Manca tutta la parte delle teen. L’unica col fisico sul teen è TAMI.
Altra chicca. Tutte hanno scarpe normali coi tacchi e non quelle porcherie da lapper. Tranne Florentina che gira in ciabatte. Che figa che è porcasso cane. In ciabatte ancor di più.

Il locale si rivela di sostanza che sicuramente merita una visita. Consigliato per una permanenza mordi e fuggi di poche ore.
Passare 12 ore li dentro come ho fatto io è da pazzi e potrebbe consumare irrimediabilmente il vostro cazzo.

Tanto vi dovevo.
A prestissimo dal vostro Redemption.
Go to Top of Page

Silver Surfer
Moderatore Daiana.it



9554 Posts

Posted - 23 agosto 2021 :  13:27:12  Show Profile  Edit Reply  Reply with Quote  View user's IP address  Delete Reply  PM
quote:
Originally posted by REDEMPTION

MARGERITA CLUB MERCOLEDI’ 18/8/2021


Arrivo di buon ora e dopo aver esibito il Green Pass in reception sono dentro. Il ragazzo lo ha controllato sommariamente. Nessun controllo al confine. A nessuno frega un cazzo del ‘vairas’. Per ora.

Presenti gìa: PAULA, ELENA, KATIA, FLORENTINA. Poco dopo arriveranno anche: ADINA, LAVINIA, ARISSA, UCRAINA FIGA DAL NOME A ME IGNOTO, ALONA, TAMI (ex Darlene) ed OXANA.

La giornata è stata veramente Top. Clima disteso e rilassato, nessuna pressione per andare in camera e social infiniti con le ragazze. Mi sono trovato talmente bene che sono entrato alle 14 circa e sono uscito quasi all’ora di chiusura.
Se solo il locale fosse munito di un area esterna più ampia, magari con piscina la giornata sarebbe stata oltre i pianeti. Voci di corridoio voglio in cantiere un ampliamento. Speriamo presto.
Buona presenza di orsi lungo la giornata. Direi una trentina circa lungo tutto il giorno. Clima vivibilissimo.

Veniamo a nobis. 5 camere di cui rendere conto, 2 delle quali con la stessa ragazza. C’è un po’ di carne al fuoco e quindi iniziamo subito.

Dopo breve sollazzo in idro esco a fumare un numero imprecisato di sigarette. ELENA non manca di infilarmi ogni tanto la lingua in bocca e allora che stanza sia.

Stanza al piano del bar, tra l’altro la stessa dell’ultima volta. Ci spogliamo e lei si distende sul letto. Già capito tutto… tocca a me cominciare a faticare. Via di DATY che apprezza sempre assai, alternato a FINGERING. Provo a metterle pure un dito nel culo ma niente da fare. E allora fatica tu! Mi spaparanzo sul lettone e la invito a succhiarmelo. BBJ di discreta fattura. Senza infamia e senza lode. Mi gomma e via di smorza. La ragazza si presta parecchio a poderose pisellate. Le tiro anche due schiaffoni sul culo, ma non apprezza molto. Allora gliene tiro un’altro, l’ultimo. Meglio fermarsi altrimenti mi troverei venduto a tranci al mercato del pesce di Kiev.
Ragazza vigorosa, un’ottima spacca letti.
Cambio e via di pecos. Non rimane immobile, ma anzi spinge anche lei. Sto per venire, estraggo, sgoldono e le innaffio la schiena con grande soddisfazione. Uno schizzetto le è pure finito sui capelli, ma schhhhh non ditelo in giro perchè non se ne è accorta. Un ottimo inizio direi. Danno: 70 euro.

Spiciucco qualcosina. Del pollo impanato, un paio di crocchette ed una specie di tortino di verdure. Cose semplici ed efficaci che svolgono discretamente il loro compito di riempire lo stomaco.
Completo la digestione dandomi al tabagismo. Fuori si sta bene. Alcune folate aiutano a smorzare la calura agostana.

Ho una promessa da mantenere. Mannaggia a me. Mentre ero in idro ho promesso a TAMI che avrei approfondito la sua conoscenza. E Autostrada mantiene sempre la sua parola. Sopratutto se la ragazza mi ha fatto una buona impressione. La raggiungo alla sua postazione. Staziona nel divanetto di fronte alla parte laterale del bancone bar. Capelli ricci neri, un bel visetto con due occhietti vispi. Di viso ricorda Adanè del Wellcum. Due labbra carnose e un fisichetto teen style. Da come parla e come si muove non direste mai che fa quel lavoro.
Social infinito in cui abbiamo parlato un po’ di tutto. Per quanto riguarda i suoi servizi non fa ne CIM ne ANAL. Il COB lo fa, ma non le piace tanto. Si a FK e FINGERING.

Mi ingrifa assai la Portoghese. Si sale alla camera al piano superiore, quella a sinistra. Preparato il talamo mi sdraio subito e la guardo mentre armeggia nella borsetta. Mi viene sopra e comincia con degli appassionati FK. L’atmosfera si fa subito pittosto bollente. Continua con qualche bacio sul corpo. Ogni tanto mi lancia qualche occhiata malandrina. BBJ ottimo con annessa leccata di palle. Di nuovo quell’occhiata malandrina.
Vediamo se con un po’ di DATY lo sguardo da malandrino passa a porcellino.
DATY molto partecipato da parte sua. Per facilitarmi il lavoro mi pianta i piedi sulle spalle, sollevando un po’ il bacino e con le mani si apre la figa. Mi faccio una bella scorpacciata sia con la lingua che con le dita. Una gran bella porcellina birikina.
Di nuovo BBJ giusto il tempo di ottenere la giusta durezza. Gomma -rossa mannaggia- e via sopra. Le tengo quel corpicino tra le mani e la aiuto ad avere la massima elevazione verticale in modo da avere un bell’impatto. Il sesso le piace e si vede. L’espressione del suo viso mentre scopa vale più di mille parole.
Via di missio solo per il gusto di osservarle quel bel visetto e di tanto in tanto infilarle la lingua in bocca. Pecos e fine del romanticismo. Non c’è musica nella stanza. Gli unici rumori sono i cigolii del letto ed il mio pube che si staglia con crescente veemenza su quel culetto. Non si lamenta, non cede un cazzo, ma incassa alla grande. Vengo. Si sdraia ed io la seguo nel movimento rimanendo dentro di lei.

H: Tutto ok?

Accenna un sorriso.

T: Si.

Approfitto degli ultimi barlumi di erezione per fare qualche movimento circolare col cazzo. Il tutto ansimandole come un facocero all’orecchio.
Camera notevole. Danno: 70 euro.

Conosco in loco un paio di avventori, con i quali mi intrattengo lungamente. Non ricordo i vostri nomi, ma vi ringrazio per l’ottima compagnia.

Rientro e vedo l’idro libera. Ottimo. Mi ci fiondo dentro senza pensare a lessarmi come una patata. Relax top.
Ad un certo punto entra una ragazza con cliente. Chiedo alla ragazza se devo levarmi dai coglioni, ma dice di no. Rimango a fare il terzo incomodo. Situazione arrapante. Sti due si strusciano e abbracciano. Morale mi viene un bel durello. Porca puttana adesso che cazzo faccio. Non che mi vergogni, ma vorrei evitare di passare per maniaco. Casso faccio casso non faccio passa OXANA e mi chiede se può entrare. Non ci penso due volte. La faccio entrare così almeno per l’erezione ho una scusa. Una scusa costosa però porca di quella puttana. Alla fine mi costerà 100 eurozzi.
La vacca entra e subito si da da fare. Ha fretta, fretta, fretta. Dopo due bacetti mi chiede se voglio andare in stanza.

R: calmati!

Si struscia e qualche altro bacetto. Poi mi fa una sega coi piedi. 20 secondi di sega. Piacevole, ma come ho detto la vacca ha fretta.

O: Andiamo?
R: E aspetta un momento D******o!!!

Intanto l’altra coppia se ne va. Questa ride e si dimena. Provo un fingering subacqueo.

O: No che c’è cloro. Andiamo?

Ma che ohhhhhh.
Idea. Se le riempio la bocca sicuro non può parlare. Idea geniale direi.
Mi siedo a bordo piscina e la invito a succhiare.

O: Noooo.
R: Siiiii. E poi andiamo.

Mi siedo a bordo vasca e me lo faccio succhiare. Per 30 secondi è stata zitta. Piano riuscito. 31esimo secondo.

O: Andiamo?
R: &%$£&$$£!&/)=?£%&$*****. Va bene.

Mi asciugo sommariamente, vi ricordo che la ragazza ha fretta, e col cazzo che sbuca dall’accappatoio si sale.
Rimango in piedi sul letto e col ditino le faccio segno di avvicinarsi e cominciare a darsi da fare. Dopo due pompate:

O: Vuoi finire in bocca?
R: No.

Dolcemente con la mano le riaccompagno la bocca sul mio cazzo. Il pompino non dura molto. Come già detto la ragazza ha fretta. Si distende e comincia e remenarsi le tette. Io mi dedico CON CALMA alla sua patatozza. Non sta ferma neanche a morire. Provo ad infilare due dita, ma mi blocca. Insisto. Mi blocca. Le chiedo un atto di fede. Infilo ste due dita. Bisogna sempre fidarsi di Redemption. Niente basta finger. Mi gomma e si comincia a scopare come conigli. Smorza poi missio, poi cucchiaio, poi pecos poi non mi ricordo. Visto che ha tanta fretta adesso faccio una posizione per due secondi e poi le chiedo un cambio. Così impara.
Il cucchiaio niente male. Si lascia fare. Mi dedico particolarmente alla missio. Scopro con sommo gaudio che se le tengo le gambe alzate per le caviglie l’innesto del mio cazzo nella di lei vagina è perfetto. I cassoni trovano sempre un modo di farti felice, anche se hanno fretta.
Insomma mi trovo a pomparla come un animale sollevandole le gambe e lei contenta che si masturba le tette. Il momento è propizio. Lascio una gamba, mi sgoldono e le sborro addosso. Ride. Anche io rido mentre le spalmo tutto con molta calma. Camera speedy, Quasi una sveltina, ma mi sono divertito tutto sommato. Danno: 100 euro.

Direi che è il momento di rallentare un pochinoino altrimenti torno a casa col cazzo a brandelli.

Prendo qualcosina da mangiare. E’ rimasto solo il pollo. Prendo due pezzettini e vado di fuori a mangiare. Non faccio in tempo a mettere in bocca il primo boccone che una ragazza mi dice: ‘E’ arrivata la pizza!’
Come arrivata la pizza??? Porca di quella puttana, ma perchè ho sempre un tempismo di merda? Ma è possibile?
Qua bisogna finire il pollo. Urgente. Vaffanculo ho anche gente attorno e non posso fare l’animale. Mi tocca pure rispettare un minimo il galateo. Passo attimi di puro terrore. Riuscirò a finire quel cazzo di pollo prima che mi finiscano la pizza?
La tensione è alle stelle. Palpabile.
Ultimo pezzo di pollo e via dentro a prendere la pissaaaaaaaaaaaaa. Mi spazzolo 3 tranci con una bella Lasko.

Ancora chiacchere insieme ad altri due esimi colleghi conosciuti in loco alle quali si aggiungeranno pure Adina è Florentina. Florentina è sempre più figa e simpatica. Adina è una signora nei modi.

Cooomunque. Adocchio un cassoncino davvero ben fatto. Bionda, di viso ricorda Charlize Teron. Mi intriga. Il problema è che è sempre con amica al seguito. Entro ed esco per vedere se l’amica si leva dai coglioni, ma niente. Se non si libera mi tocca fare un assalto con uno dei compagneros. Lui mi terrebbe lontana l’amica ed io intervisterei la Teron. Entro di nuovo e niente, sono ancora li a fare flanella. Ma porca…. Esco, mi giro e l’amica è di fuori. Mi fiondo dentro e la trovo da sola alla sua postazione. Le chiedo il permesso di accomodarmi accanto a lei. Permesso accordato.
Social in inglese. Italiano niente, manco come extra. ahahaha.
Cavolo che bel viso. Ha pure una risata contagiosa.

R: E…. come ti chiami?
A: Arissa. E tu?
R: Redemption, piacere.

Sono stranamente impacciato e non so più che cazzo dire. Me ne esco con:

R: Da dove vieni?
A: Ucraina.
R: Kiev?
A: No, gjhjshgjksguigdbjkdfgjrejg.
R: Ah ok. E’ vicino a Kiev?

Se non ho capito male è lontano da Kiev, comunque ‘fote cazo’. Non so più cosa chiederle e quindi le chiedo cosa fa. No anal e no cim. Si a fk e fingering. Cob non mi ricordo.
Onestamente mi aspettavo un no FK. Ovviamente non me la faccio scappare e saliamo.
Prima di cominciare mi offre un cioccolatino. Ma che cazz. E’ per la serotonina, mi dice. Mi magno il cioccolatino. Intanto comincia con dei baci al corpo, poi si avvicina per baciarmi, ma quel cazzo di cioccolatino mi ha impastato tutta la bocca.

R: Gram gnam, wait gnam a gnam minute!
A: ahahahahhahahahhah ok.

Adesso possiamo limonare. Ottimi FK, poi si abbassa, prende una salvietta e me la mette sul pube. Fatto ciò prende un flaconcino e mi spruzza un liquido sul cazzo.

R: Por*****, porca******** £$%&£%/()()?=)!”!!!
A: It’s antisemptic ahahhahahaha.

La mia paura era che bruciasse. Nessun bruciore, solo tanto spavento.
Abbattuta la carica batterica, finalmente si può cominciare e lo fa con dei baci un po’ dappertutto. Arriva fino all’interno cosce. Il pompino è strano. Comincia con una bella leccata di palle ed asta. Ci si dedica parecchio come se stesse leccando un cono gelato. Cominciano gli affondi. Ritmati, ma meccanici.
Prendo il preservativo e glielo passo perchè mi incappucci. Sorride. Prendo il gel e glielo passo. Si sbellica.

R: I’m a professional client!
A: ahahahhahahaha.

E un piacere per gli occhi vederla ridere. Un bel preliminare anche quello.
Nella monta se la cava, ma voglio assaporarla a pecos. Ottimo coefficiente di schianto. Vediamo la variante distesa. Le chiudo le gambe e la faccio distendere. Alterno picchiate ad alto impatto a più romantici ondeggiamenti. Nemmeno questa è la sua posizione. Proviamo col cucchiaio. Le alzo la gamba in modo che si masturbi, io invece pianto le spalle sul muro per un ritmo più stabile. Nemmeno questa è la posizione giusta. Via di missio e varianti, ma nemmeno questa va bene. Mi prendo una pausa per pensare. Elucubro perdendomi nel suo viso. Lei invece non molla il cazzo un attimo. La fermo e scatta un gran momento GFE. Mi avvinghia e non si scolla dalla mia bocca.

R: Ho bisogno di un altra mezzora.
A: Ok.

Gioco di sguardi e lingue e carezze e porca troia che camera sta venendo fuori.

Mi scollo un pochino e le passo la mano sulla figa. Poi mi abbasso e comincio a leccargliela. Le faccio mettere le gambe sulle mie spalle. Comincia a bagnarsi assai. E’ il momento di fingerizzare. Lecco e fingerizzo con due dita contemporaneamente. Geme e sgambetta di tanto in tanto. Provo ad infilare pure il terzo dito. Non batte ciglio. Tre dita entrano come burro signori e signore. Che vaccaaaaaaaaaaaaaa.
Alla fine con ancora la mano grondante dei suoi umori mi dirà:

A: Thank you.

Ma che vaccaaaaaaaaaa. Io la sposo questa. Una cosa alla volta. Prima finisco di scoparla e poi la sposo.

Ho braccio e lingua andati. Stramazzo accanto a lei. Via di nuovo di BBJ. Mi gomma e subito a missio. Se devo sborrare sborrerò guardando quel suo fantastico viso.
Via a montare quella giumenta mia futura moglie. Momenti di una intensità sessuale rari da raggiungere. Sono al culmine. Accelero il ritmo, lei mi serra prepotentemente le gambe in vita e le braccia attorno al collo. Contemporaneamente muove il bacino in modo da non sprecare nessun centimetro di affondo e e e e.. vengo.

Ma che cazzo di camera. Questa la sposo sul serio. Non appena mi si stacca di dosso però.
Coccole e limonamenti vari a non finire. Parleremo anche parecchio. Sforeremo altresì alla grandissima l’ora. Danno: 140 euro.

Sta camera mi ha completamente prosciugato. Per fortuna è rimasta ancora un po’ di pizza. Tracanno parecchia acqua e mi piazzo di fuori da solo a pensare quanto è bella ed imprevedibile è la vita.

Mmmm TAMI. Mmmm. Idea del cazzo Redemption. Fermati.

R: Ciao posso farti compagnia?
T: Certo!

Complice la scarsezza di clienti, altro social infinito con lei all’esterno. Ma veramente infinito. Alle 00,53 le chiedo se vuole salire in stanza con me. La avviso che sarebbe stata una camera probabilmente dura. Accetta senza problemi.
Saliamo. Purtroppo la camera più a destra è occupata ed essendo le altre -a dire di TAMI- troppo fredde decidiamo di attendere. Io intanto vado a docciarmi a basso.
Al mio rientro le propongo di scopare nella camera a sinistra con la porta aperta in modo che entri il caldo e sopratutto se si libera l’altra camera lo sappiamo subito.
Mentre stende il lenzuolo la avvinghio da dietro e le bacio appassionatamente il collo e le spalle. Delicatamente le abbasso le spalline di reggiseno e body. Cerco qualcosa da slacciare sulla schiena, ma non trovo un cazzo.

R: Fai tu per favore.
T: ahah.

Come uccidere il romanticismo.

Si slaccia tutto ed io mi prendo solo la briga di sfilare il tutto di dosso. Palpeggiamenti e limonamenti vari fino a quando l’altra camera si libera. Sbaracchiamo tutto e ci trasferiamo dall’altra parte. Sembriamo due profughi, cazzo.
Si comincia con un pompino magistrale. Lei seduta sul letto ed io in piedi. Altro DATY e FINGERING da parte mia. Ne ho pieni i coglioni di leccare e mettere dita in figa per oggi. Mi alzo, vado a prendere il preservativo e me lo metto da solo. Fatto solo missio tenendole le gambe alte.
Non ci sono parole per descrivere questa camera. Avrei dovuto fare una foto all’espressione porno che aveva suo viso mentre la scopavo. Non contenta mentre la ficcavo si sgrillettava pure.
Una donna che si masturba mentre la scopate è uno dei regali migliori che vi possa fare.
Io le regalo l’ultima sborrata. Non credevo di riuscire a farcela e se ce l’ho fatta è solo merito suo. Danno 70 euro.
Scendo le scale tenendomi per il corrimano. Sono demolito, ma felice.

CONCLUSIONI

5 stanze una meglio dell’altra e 5 stanze era un bel po’ che non le facevo.

Ringrazio i 4 punters conosciuti in loco che mi hanno fatto l’onore di fare quattro chiacchere. Non ricordo i vostri nomi, mi dispiace. Grazie infinite della compagnia.

Ho notato piccoli miglioramenti all’interno del locale. I materassi sono stati foderati con del materiale in simil pelle nera. Soluzione molto più igenica di prima. Inoltre sono stati aggiunti 2 appendini in prossimità dell’idro. Bene anche il rinforzo al buffet con le pizze la sera. Piccoli miglioramenti, ma molto apprezzati.
Spero che le voci sull’ampliamento dell’area esterna siano vere. Al momento quella attuale così risicata nelle dimensioni rappresenta un grande limite per il locale.

Capitolo ragazze. 11 ragazze presenti. 2 non le conosco benissimo e sono LAVINIA e l’Ucraina figa dal nome ignoto. Quindi per loro non mi pronuncio.
Le altre 9 nei 70 fanno FK senza problemi. Essere missilati qui è praticamente impossibile. Dovete essere proprio dei casi umani.
Chi più chi meno sono tutte valide. Nessuna mette fretta per andare in camera e nessuna è sgarbata coi clienti. Manca tutta la parte delle teen. L’unica col fisico sul teen è TAMI.
Altra chicca. Tutte hanno scarpe normali coi tacchi e non quelle porcherie da lapper. Tranne Florentina che gira in ciabatte. Che figa che è porcasso cane. In ciabatte ancor di più.

Il locale si rivela di sostanza che sicuramente merita una visita. Consigliato per una permanenza mordi e fuggi di poche ore.
Passare 12 ore li dentro come ho fatto io è da pazzi e potrebbe consumare irrimediabilmente il vostro cazzo.

Tanto vi dovevo.
A prestissimo dal vostro Redemption.



La buona e vecchia LASKO. Ricordi ahaha

Moderatore Daiana.it
info@daiana.it
Go to Top of Page
   Topic Next Topic Lock Topic Edit Topic Delete Topic New Topic Replica al Topic
 Nuovo Topic  Replica al Topic
 Stampa
Vai:
Daiana.it © Daiana.it Go To Top Of Page